« Leggi tutte le news

Blog

Il contagio della lettura

Condividi su:

Il contagio della lettura. Storia di Margareth e del suo arrivo in una città senza libri

di Redazione Il Libraio

Chiede aiuto sul web e il suo appello diventa virale. Una città reimpara a leggere grazie alle donazioni di volumi nuovi alla biblioteca della scuola

Leggendo si imparano cose nuove, ma non solo: la lettura sviluppa le menti, allarga il campo di interesse e spinge le persone allo sviluppo. Leggere insegna a pensare. Lo sa bene Margaret Elysia Garcìa, scrittrice ed ex insegnante, appassionata promotrice di giustizia sociale e diritto all’istruzione. Quando ha lasciato Los Angeles per trasferirsi a Greenville, nell’Indian Valley, una cittadina di 1130 abitanti sulla Sierra Nevada, ha trovato una situazione spaventosa. L’unica biblioteca presente – quella della scuola elementare – era tristemente scarnae piena di polvere. Vi stanziavano da decenni volumi datati, di dubbio interesse o valore, il che giustificava l’assenza di abitudine alla lettura da parte di quasi tutti gli abitanti, adulti e ragazzi.

Come scrive YesMagazine!, per Garcìa il problema è che una situazione di degrado intellettuale comporta una scarsità di impegno nel progresso e nell’educazione in generale. Il risultato era un preoccupante grado di disoccupazione (circa il 10%) aggravato da un altissimo tasso di isolamento e intolleranza tra le persone.

Così la scrittrice ha dovuto fare qualcosa. Con un articolo intitolato Just. One. Book., scritto e inviato a due testate online, ha denunciato il caso della cittadina, chiedendo a chiunque ne avesse la possibilità la donazione di un libro. Un libro di quelli veri, di quelli interessanti, di quelli che potessero parlare, insegnare qualcosa agli abitanti di un paese privo di servizi e di cinema. La richiesta di aiuto è subito diventata virale. E nel giro di pochi giorni i libri hanno cominciato ad arrivare. Mille, duemila. All’inizio delle vacanze scolastiche si contavano più di diecimila volumi, e altri erano in arrivo.

Così i giovani hanno iniziato a curiosare tra gli scaffali colmi di nuovi libri impilati. “La ricchezza di informazioni e intrattenimento ora in mostra nella biblioteca della scuola è qualcosa che molti di questi ragazzi non hanno mai incontrato prima”, spiega Garcìa. Ma la verità è che anche gli adulti avevano cominciato a prendere in prestito qualche testo, a discuterne, a chiedere consiglio ai vicini. La città aveva rimparato a leggere.

La lettura è il cibo dell’anima. Secondo un recente sondaggio di Pew Research Center, le biblioteche rimangono parti importanti della comunità per la maggioranza degli americani, anche se oggi il loro ruolo si sposta per consentire l’accesso della tecnologia. Leggere è importante, in ogni forma. Adesso anche Greenville lo sa.

Link ad articolo originale:
http://www.illibraio.it/citta-senza-libri-389351/

Leggi anche

Capalbio Libri 2024: conferenza stampa di presentazione
Diario di Capalbio Libri

Capalbio Libri 2024: conferenza stampa di presentazione

Si è tenuta questa mattina, presso la sala del Consiglio del Comune di Capalbio, la conferenza stampa di presentazione della XVIII edizione di Capalbio Libri, ...
Diario di Capalbio Libri

Paolo Di Paolo, Martedì 8 Agosto 2023, (secondo incontro)

Protagonista dell’appuntamento conclusivo della 17° edizione di Capalbio Libri è stato lo scrittore Paolo Di Paolo con il proprio libro “Trovati un lavoro e poi ...
Diario di Capalbio Libri

Carlo Cottarelli, Martedì 8 Agosto (primo incontro)

L’autore protagonista dell’incontro di Martedì 8 Agosto alle ore 20:00 è stato l’economista Carlo Cottarelli che ha presentato il suo saggio “Chimere. Sogni e fallimenti ...
Diario di Capalbio Libri

Fabio Genovesi, Lunedì 7 Agosto, (secondo incontro)

Fabio Genovesi, “Oro puro“, Mondadori, è l’autore presentato nell’incontro di Lunedì 7 Agosto alle ore 22:00. Con lui, sul palco della Terrazza Capalbio Libri di ...
Diario di Capalbio Libri

Antonella Viola, Lunedì 7 Agosto (primo incontro)

Antonella Viola, “La via dell’equilibrio. Scienza dell’invecchiamento e della longevità“, Feltrinelli, è l’autrice protagonista dell’incontro di Lunedì 7 Agosto alle ore 20:00 presso la Terrazza ...
Diario di Capalbio Libri

Antonio Monda, Domenica 6 Agosto 2023, (secondo incontro)

Domenica 6 Agosto alle ore 22:00 a presentare il proprio libro dalla Terrazza Capalbio Libri di Piazza dei Pini è stato Antonio Monda con “Il ...